L'Agenzia delle entrate ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 100 tecnici, per la terza area funzionale.

Concorso Agenzia delle Entrate per 100 tecnici

L'Agenzia delle entrate ha indetto una selezione pubblica per l’assunzione a tempo indeterminato di 100 posti per la terza area funzionale, con il profilo professionale di funzionario tecnico.

Leggi il bando

Concorso Agenzia delle Entrate: requisiti

Il titolo di studio richiesto è la laurea nei seguenti corsi:

  1. a) diploma di laurea in architettura o ingegneria conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge;
  2. b) laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009.

È necessaria l'iscrizione all'Albo degli architetti o degli ingegneri.

 

Concorso Agenzia delle Entrate: domanda di partecipazione

Il candidato dovrà inviare la domanda di ammissione al concorso per via telematica, entro l’11 aprile 2022, utilizzando l’applicazione informatica accessibile mediante collegamento reperibile sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate, all’indirizzo www.agenziaentrate.gov.it.

Non è ammessa altra forma di compilazione e di invio della domanda di partecipazione al concorso.


L'ASP di Palermo ha indetto un concorso, per titoli ed esami, per 54 programmatori, categoria C, a tempo pieno e indeterminato.

Concorso ASP di Palermo per 54 programmatori

L'ASP di Palermo ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 54 posti come programmatore, categoria C, a tempo pieno e indeterminato.

Leggi il bando

Concorso ASP di Palermo: requisiti e domanda di partecipazione

Per il profilo professionale di programmatore è richiesto:

il titolo di studio del Diploma di scuola secondaria di perito in informatica;

  • altro equipollente con specializzazione in informatica;
  • altro diploma di scuola secondaria di secondo grado unitamente a corso di formazione in informatica riconosciuto.

La domanda di partecipazione dovrà essere compilata ed inviata solo in via telematica a pena di esclusione, utilizzando la specifica applicazione informatica disponibile sul sito internet dell’Azienda (www.asppalermo.org, sezione concorsi) seguendo le relative istruzioni formulate dal sistema informatico.

La domanda di ammissione dovrà essere presentata entro l’11 aprile 2022.


L’ASP della bassa Romagna di Bagnacavallo ha indetto un concorso, per esami, con contratto a tempo indeterminato, per 69 OSS, categoria B

Concorso ASP per 69 Oss (Ravenna)

L’ASP dei comuni della bassa Romagna di Bagnacavallo (Ravenna) ha indetto una selezione pubblica, per esami, per la copertura, con contratto a tempo indeterminato, di 69 posti di operatore sociosanitario categoria B, posizione economica b3, Ccnl del comparto funzioni locali.

Leggi il bando

 

Concorso ASP: divisione dei posti

- ASP DEI COMUNI DELLA BASSA ROMAGNA – BAGNACAVALLO (RA): 30 posti da assegnare al servizio presso le sue diverse sedi, con riserva di 9 posti ai Volontari FFAA (ai sensi dell’art. 1014 D.lgs. 66/2010);

- ASP RAVENNA CERVIA E RUSSI – RAVENNA: 30 posti da assegnare al servizio presso le sue diverse sedi, con riserva di 9 posti ai Volontari FFAA (ai sensi dell’art. 1014 D.lgs. 66/2010);

- ASP DELLA ROMAGNA FAENTINA – FAENZA (RA): 9 posti da assegnare al servizio presso le sue diverse sedi, con riserva di 2 posti ai Volontari FFAA (ai sensi dell’art. 1014 D.lgs. 66/2010).

 

Concorso ASP: requisiti

È richiesto il possesso congiunto di:

  • Diploma d’istruzione secondaria di primo grado (licenza media);
  • Attestato di qualifica di OPERATORE SOCIO SANITARIO (OSS) rilasciato o riconosciuto dalla Regione Emilia-Romagna o attestato equivalente (rif. accordo del 22 febbraio 2001 tra il Ministero della Sanità, il Ministero per la solidarietà sociale, le Regioni e le province autonome di Trento e Bolzano");
  • patente di guida tipo B.

 

Concorso ASP: domanda di partecipazione

La presente procedura concorsuale porterà alla formulazione di 3 distinte graduatorie (una per ogni Azienda partecipante) che verranno utilizzate dalle Aziende per procedere alla copertura a tempo indeterminato dei posti messi a concorso. Il candidato, pertanto, all’atto dell’iscrizione alla presente selezione dovrà indicare nella domanda di partecipazione per quale Azienda concorrere.

La domanda di ammissione al concorso può essere presentata unicamente on-line, sul portale di selezioni online dell’Asp dei Comuni della Bassa Romagna entro le ore 12:00, il 4 aprile 2022.

 

Concorso ASP: come prepararsi al concorso

Abbiamo realizzato, grazie all’aiuto di docenti esperti che hanno prestato la loro professionalità, un corso online per aiutare nella preparazione ai concorsi pubblici, rivolto a operatori sociosanitari.

Video-lezioni teoriche, simulazione della prova di concorso (60 domande in un’ora), esercitazioni con i questionari usciti nelle prove dei vecchi concorsi. Un corso che ti prepara alla prova preselettiva, la prova scritta, la prova orale, fino alla prova sulle procedure.

 

Come fare per iscriversi al corso

Per partecipare ai corsi i è necessario iscriversi, compilando il modulo di iscrizione.

Se si è già iscritti, per seguire il corso sarà sufficiente registrarsi sul sito.

Fatta la registrazione puoi liberamente accedere al corso.

NOTA BENE: L’iscrizione è valida un anno e dà diritto ad accedere a tutti i contenuti a pagamento e a tutto il catalogo dei corsi.

 

Per scoprire se anche la Fp Cgil del tuo territorio sta organizzando un corso di preparazione mirato, ti invitiamo a contattarli.
Nella sezione contatti puoi trovare i recapiti.

 

Il programma del corso

Il corso è strutturato per la preparazione di tutte le prove previste nei concorsi: prova preselettiva, prova scritta, prova orale e prova sulle procedure.

Il corso è costituito da una parte teorica. Questa prima parte è caratterizzata da video-lezioni, tenute da docenti esperti, che percorrono tutte le materie del concorso.

È poi prevista una parte pratica. Questa prevede tre distinti momenti:

  • una vera e propria simulazione della prova di concorso: 60 domande cui rispondere in un’ora di tempo.
    È una sezione molto importante non solo perché il candidato impari ad approcciarsi a quelle tipologie di domande, ma perché impari a gestire il tempo che ha a disposizione
  • alla fine della simulazione, ci sarà un momento dedicato alla correzione delle domande e alla spiegazione delle risposte esatte. Per la correzione di ogni domanda è prevista una spiegazione di circa due minuti, delle vere e proprie mini-lezioni per imparare nozioni che possono esserci sfuggite. Un momento molto importante che aiuta il candidato a comprendere le domande e a fare un ripasso di ciò che ha appreso
  • È prevista, infine, una sezione di esercitazione in cui ai corsisti verranno forniti i questionari dei vecchi concorsi per infermieri e Oss. È un’occasione preziosa e utile per verificare le tipologie di domande che possono capitare il giorno del concorso ed esercitarsi, oltre che per un ulteriore ripasso.

Infine, ci saranno un paio di moduli dedicati alla Privacy e alla Sicurezza.

Il direttore scientifico:

Il Direttore scientifico è Laura D’Addio, laureata magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, Dirigente delle Professioni Sanitarie e Direttore dei Corsi per Operatore Socio-Sanitario della AOU Careggi di Firenze

I docenti del corso per Oss:

Giunti Rossella, laureata magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche. Infermiere Posizione Organizzativa per qualità e sicurezza dei percorsi assistenziali e dei processi organizzativi presso l’AOU Careggi di Firenze

Farolfi Giacomo, laureato magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche. Infermiere clinico presso l’AOU Careggi di Firenze

Nistri Nara, Oss con Formazione Complementare in Assistenza Sanitaria presso l’AOU Careggi di Firenze

Marina Vanzetta, dottore di ricerca in Scienze Infermieristiche e Ostetriche. Coordinatrice Infermieristica presso IRCCS Ospedale Sacro Cuore – Don Calabria – Negrar (Verona)

Alessandro Vitulano, laureato Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche. Infermiere clinico presso l’AOU Meyer di Firenze


La FP di Torino ha realizzato dei Corsi per la preparazione per Assistenti sociali Mediatore Penale, categoria D, a partire da marzo 2022.

Corsi di preparazione per assistenti sociali e educatori professionali

La Fp Cgil di Torino, grazie anche a docenti esperti del settore, ha realizzato dei Corsi per la preparazione al concorso per Assistenti sociali Educatori Professionali Mediatore Penale, categoria D, i quali si svolgeranno a partire dal mese di marzo 2022.

Per informazioni ed iscrizione ai corsi scrivere, specificando a quale concorso si è interessati, all’indirizzo mail cgilfpcorsoconcorsoDTORINO@gmail.com.

Corso Assistenti sociali / Mediatore Penale: dettagli sul corso

Il corso è gratuito per gli iscritti alla CGIL. Per i non iscritti, il corso ha il costo di 50 euro da versare nelle giornate del 21 marzo 2022 dalle 10:30 alle 13:30 e del 24 marzo 2022 dalle ore 16:30 alle 19:00, presso la sede di via Palazzo di Città 20; o eventualmente un'ora prima dell'avvio della prima docenza, ovvero il 29 marzo 2022, dalle ore 16:00 alle 17:00, presso salone PIA LAI via Pedrotti 5.

I corsi sono divisi per figure professionali e di seguito sono elencati gli appuntamenti, i dettagli e i diversi docenti:

ASSISTENTE SOCIALE

  • 29 marzo 2022, ore 17-19, Via Pedrotti 5 - 1° aprile 2022, ore 17-19, Salone Pia Lai, Zoom.
    Relatore Avvocato S. Mercaldo: Elementi di Diritto Amministrativo, con particolare riferimento al diritto di accesso, ai documenti e alle informazioni (L. 241/90 e D. Lgs.33/2013); Diritti, doveri e responsabilità del pubblico dipendente, codice di comportamento e codice disciplinare.
  • 15-29 aprile 2022, ore 17-19 Via Pedrotti 5, Salone Pia Lai.
    Relatore G. Garena: Legislazione socioassistenziale e sociosanitaria nazionale e regionale; Politiche di pari opportunità e dell’inclusione sociale con particolare riferimento alle fasce deboli della popolazione e alle nuove povertà; Servizio Sociale e lo sviluppo delle risorse della comunità: lavoro in rete e co-progettazione con il Terzo Settore; Nozioni di Psicologia individuale e sociale, e di Sociologia.
  • 13 aprile 2022, ore 17-19, Via Pedrotti 5, Salone Pia Lai.
    Relatore Ass. Soc. D. Giunti: Legislazione in materia di immigrazione.
  • 26 aprile 2022, ore 17-19, Zoom.
    Relatore P. Soragni: Elementi di diritto dei contratti pubblici, con particolare riguardo ai rapporti tra ente locale e organismi del Terzo Settore.
  • 28 aprile 2022, ore 17-19 e 2 maggio 2022 ore 17-19, Via Pedrotti 5, Salone Pia Lai.
    Relatore Avv. S.Lorenzino: Legislazione in materia di diritto minorile; Nozioni di Diritto civile con riferimento al diritto di Famiglia e delle persone.
  • 3 maggio 2022, ore 17-19, Via Pedrotti 5, Salone Pia Lai.
    Relatore L. Castello: legislazione in materia di disabili e servizi per disabili per la città di Torino.

 

EDUCATORE PROFESSIONALE

  • 29 marzo 2022, ore 17-19, Via Pedrotti 5, Salone Pia Lai – 1° aprile 2022, ore 17-19, Zoom.
    Relatore Avvocato S. Mercaldo: Elementi di Diritto Amministrativo, con particolare riferimento al diritto di accesso, ai documenti e alle informazioni (L. 241/90 e D. Lgs.33/2013); Diritti, doveri e responsabilità del pubblico dipendente, codice di comportamento e codice disciplinare.
  • 15-29 aprile 2022, ore 17-19, Via Pedrotti 5, Salone Pia Lai.
    Relatore G. Garena: Legislazione socioassistenziale e sociosanitaria nazionale e regionale; Politiche di pari opportunità e dell’inclusione sociale con particolare riferimento alle fasce deboli della popolazione e alle nuove povertà; Servizio Sociale e lo sviluppo delle risorse della comunità: lavoro in rete e co-progettazione con il Terzo Settore; Nozioni di Psicologia individuale e sociale, e di Sociologia.
  • 13 aprile 2022, ore 17-19, Via Pedrotti 5, Salone Pia Lai.
    Relatore Ass. Soc. D. Giunti: Legislazione in materia di immigrazione.
  • 21-22 aprile 2022, ore 17-19:30, via Pedrotti 5, Torino, Salone Pia Lai.
    Relatore Ed. Prof. F. Garzone: Metodi e tecniche del lavoro di gruppo; Principi e fondamenti, Metodi e Tecniche dell’intervento sociale; Competenze relazioni riferite al lavoro con la persona fragile; La documentazione nel lavoro sociale; Metodi e Tecniche dell'intervento educativo; Modelli pedagogici; Elementi di teoria e progettazione educativa.
  • 28 aprile 2022, ore 17-19 e 2 maggio 2022, ore 17-19, Via Pedrotti 5, Salone Pia Lai.
    Relatore Avv. S.Lorenzino: Legislazione in materia di diritto minorile; Nozioni di Diritto civile con riferimento al diritto di Famiglia e delle persone.
  • 3 maggio 2022, ore 17-19, Via Pedrotti 5, Salone Pia Lai.
    Relatore L. Castello: legislazione in materia di disabili e servizi per disabili per la città di Torino.

 

MEDIATORE PENALE

  • 29 marzo 2022, ore 17-19 Via Pedrotti 5, Salone Pia Lai - 1° aprile 2022, ore 17-19, Zoom.
    Relatore Avvocato S. Mercaldo: Elementi di Diritto Amministrativo, con particolare riferimento al diritto di accesso, ai documenti e alle informazioni (L. 241/90 e D. Lgs.33/2013); Diritti, doveri e responsabilità del pubblico dipendente, codice di comportamento e codice disciplinare.
  • 12-14- 20 aprile 2022, ore 17-19, Via Pedrotti 5, Salone Pia Lai.
    Relatore G. Ghibaudi: Giustizia Riparativa; La mediazione penale minorile: definizione e ambiti di intervento; Il ruolo e la formazione del mediatore penale minorile; Deontologia della Mediazione; Modelli e fasi della mediazione penale; La Mediazione secondo il modello umanistico (J. Morineau).

 

Di seguito una video lezione sull’Ordinamento degli Enti Locali (D. Lgs. 267/2000 e s.m.i.);
link: https://www.youtube.com/watch?v=GhTad-Fgu9M267/2000

 

I corsi di ConCorsi Con Te

Visita anche il sito dei Concorsi Pubblici della FP Cgil Nazionale, dove, nella sezione dei Corsi > Corsi Specifici, Area Socio-Assistenziale/Educativa, dove, grazie all’esperienza di docenti esperti, sono state realizzate video-lezioni sulle seguenti macroaree:

  • Elementi di Diritto Costituzionale ed Amministrativo;
  • Testo Unico Enti Locali;
  • Elementi di diritto costituzionale con particolare riferimento al titolo V della Costituzione;
  • Legislazione Sociale e Socio-Sanitaria;
  • Metodi e Tecniche del Servizio Sociale;
  • Assistenza minori, poveri, disabilità, anziani, disagio sociale, problematiche psicosociali;
  • Lineamenti generali di Pedagogia;
  • Etica professionale;
  • Elementi di Psicologia Sociale e Sociologia;
  • Normativa in materia di Sicurezza sui luoghi di lavoro con particolare riguardo alle Comunità;
  • I bambini con svantaggi o difficoltà di sviluppo cognitivo, affettivo e sociale: il valore di una didattica inclusiva;
  • L'educazione interculturale;
  • Lineamenti di Psicologia dell’età evolutiva con particolare riferimento alle principali Teorie sullo Sviluppo cognitivo, affettivo, sociale e psicomotorio;
  • I diritti dei bambini e delle bambine nella Costituzione Italiana e nelle Carte internazionali;
  • Finalità del Sistema educativo integrato 0-6 anni;
  • Protezione dei Dati personali;
  • I Contratti pubblici;
  • Cosa è la PA e come si articola;
  • Elementi di Diritto Penale;
  • Diritto Civile.

 

Iscrizione al corso

Il costo per l’iscrizione, per chi non ha un contratto di lavoro dipendente: la registrazione e il pagamento possono essere fatti direttamente online, compilando il modulo di iscrizione, al costo di 50 euro. L’iscrizione è valida un anno e permette di accedere a TUTTI gli altri corsi e materiali.

Per chi ha un contratto di lavoro dipendente: è necessario iscriversi attraverso la Cgil del proprio territorio. L’iscrizione è valida un anno ed ha il costo mensile dell’1% della propria busta paga. L’iscrizione ti permettere di accedere a TUTTI i corsi e materiali. Trova la Cgil del tuo territorio.

Se si è già iscritti, per seguire il corso sarà sufficiente registrarsi sul sito. Fatta la registrazione puoi liberamente accedere al video-corso online dell’Area Socio-Assistenziale/Educativa

NOTA BENE: L’iscrizione è valida un anno e dà diritto ad accedere a tutti i contenuti a pagamento e a tutto il catalogo dei corsi.

Per scoprire se anche la Fp Cgil del tuo territorio sta organizzando un corso di preparazione mirato, ti invitiamo a contattarli.
Nella sezione 
contatti puoi trovare i recapiti.


L'Azienda Zero di Padova ha indetto due concorsi per la copertura di 261 posti come collaboratore sanitario professionale di categoria D.

Concorso Azienda Zero di Padova per 253 OSS

L'Azienda Zero di Padova ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 253 posti come operatore sociosanitario, categoria B, a tempo indeterminato.

Leggi il bando

Concorso Azienda Zero di Padova: suddivisione dei posti

Le aziende interessate sono:

  • Azienda Ulss n. 1 Dolomiti: 18 posti;
  • Azienda Ulss n. 2 Marca Trevigiana: 50 posti;
  • Azienda Ulss n. 3 Serenissima: 4 posti;
  • Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale: 1 posto;
  • Azienda Ulss n. 5 Polesana: 1 posto;
  • Azienda Ulss n. 6 Euganea: 8 posti;
  • Azienda Ulss n. 7 Pedemontana: 14 posti;
  • Azienda Ulss n. 8 Berica: 25 posti;
  • Azienda Ulss n. 9 Scaligera: 120 posti;
  • Azienda Ospedale-Università Padova: 10 posti;
  • Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona: 1 posto;
  • Istituto Oncologico Veneto IRCCS: 1 posto.

I candidati dovranno indicare una sola Azienda per la quale intendono concorrere; tale indicazione non potrà essere modificata. 

Concorso Azienda Zero di Padova: requisiti e domanda di partecipazione

I candidati dovranno possedere i seguenti requisiti specifici come titolo di studio per la partecipazione:

  • diploma di istruzione secondaria di primo grado (licenza media) o l'assolvimento dell'obbligo scolastico, ovvero provvedimento di equipollenza del titolo conseguito all'estero e rilasciato dagli organi competenti;
  • attestato di qualifica di operatore sociosanitario conseguito a seguito del superamento del corso di formazione di durata annuale, previsto dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano del 22 febbraio 2001, recepito dalla Regione Veneto con L.R. n. 20/2001.

I candidati devono obbligatoriamente allegare i titoli attestanti la qualifica nella procedura online

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere prodotta a pena di esclusione tramite la specifica procedura telematica descritta di seguito entro le ore 24:00 del 31 marzo 2022, connettendosi al sito web aziendale ed accedendo alla piattaforma tramite il link “https://azeroveneto.concorsismart.it” presente nella sezione “Concorsi e Avvisi”.

Concorso Azienda Zero di Padova: come prepararsi al concorso

Abbiamo realizzato, grazie all’aiuto di docenti esperti che hanno prestato la loro professionalità, un corso online per aiutare nella preparazione ai concorsi pubblici, rivolto a operatori sociosanitari.

Video-lezioni teoriche, simulazione della prova di concorso (60 domande in un’ora), esercitazioni con i questionari usciti nelle prove dei vecchi concorsi. Un corso che ti prepara alla prova preselettiva, la prova scritta, la prova orale, fino alla prova sulle procedure.

Come fare per iscriversi al corso

Per partecipare ai corsi i è necessario iscriversi, compilando il modulo di iscrizione.

Se si è già iscritti, per seguire il corso sarà sufficiente registrarsi sul sito.

Fatta la registrazione puoi liberamente accedere al corso.

NOTA BENE: L’iscrizione è valida un anno e dà diritto ad accedere a tutti i contenuti a pagamento e a tutto il catalogo dei corsi.

Il programma del corso

Il corso è strutturato per la preparazione di tutte le prove previste nei concorsi: prova preselettiva, prova scritta, prova orale e prova sulle procedure.

Il corso è costituito da una parte teorica. Questa prima parte è caratterizzata da video-lezioni, tenute da docenti esperti, che percorrono tutte le materie del concorso.

È poi prevista una parte pratica. Questa prevede tre distinti momenti:

  • una vera e propria simulazione della prova di concorso: 60 domande cui rispondere in un’ora di tempo.
    È una sezione molto importante non solo perché il candidato impari ad approcciarsi a quelle tipologie di domande, ma perché impari a gestire il tempo che ha a disposizione
  • alla fine della simulazione, ci sarà un momento dedicato alla correzione delle domande e alla spiegazione delle risposte esatte. Per la correzione di ogni domanda è prevista una spiegazione di circa due minuti, delle vere e proprie mini-lezioni per imparare nozioni che possono esserci sfuggite. Un momento molto importante che aiuta il candidato a comprendere le domande e a fare un ripasso di ciò che ha appreso
  • È prevista, infine, una sezione di esercitazione in cui ai corsisti verranno forniti i questionari dei vecchi concorsi per infermieri e Oss. È un’occasione preziosa e utile per verificare le tipologie di domande che possono capitare il giorno del concorso ed esercitarsi, oltre che per un ulteriore ripasso.

Infine, ci saranno un paio di moduli dedicati alla Privacy e alla Sicurezza.

Il direttore scientifico:

Il Direttore scientifico è Laura D’Addio, laureata magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, Dirigente delle Professioni Sanitarie e Direttore dei Corsi per Operatore Socio-Sanitario della AOU Careggi di Firenze

I docenti del corso per Oss:

Giunti Rossella, laureata magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche. Infermiere Posizione Organizzativa per qualità e sicurezza dei percorsi assistenziali e dei processi organizzativi presso l’AOU Careggi di Firenze

Farolfi Giacomo, laureato magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche. Infermiere clinico presso l’AOU Careggi di Firenze

Nistri Nara, Oss con Formazione Complementare in Assistenza Sanitaria presso l’AOU Careggi di Firenze

Marina Vanzetta, dottore di ricerca in Scienze Infermieristiche e Ostetriche. Coordinatrice Infermieristica presso IRCCS Ospedale Sacro Cuore – Don Calabria – Negrar (Verona)

Alessandro Vitulano, laureato Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche. Infermiere clinico presso l’AOU Meyer di Firenze


Concorso Ministero dell'Interno per 110 viceispettori tecnici

Concorso Ministero dell'Interno per 110 viceispettori tecnici, di cui 96 infermieri

Il Ministero dell'interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 110 posti di viceispettori tecnici del ruolo degli ispettori tecnici della Polizia di Stato del settore di impiego servizio sanitario.

Leggi il bando

Concorso Ministero dell’Interno: suddivisione dei posti

I diversi profili ricercati sono così suddivisi:

  1. 96 posti per il profilo professionale infermiere;
  2. 4 posti per il profilo professionale della prevenzione sui luoghi di lavoro;
  3. 5 posti per il profilo professionale della riabilitazione motoria;
  4. 1 posto per il profilo professionale di neurofisiopatologia;
  5. 1 posto per il profilo professionale di radiologia medica;
  6. 1 posto per il profilo professionale di audiometria;
  7. 2 posti per il profilo professionale di laboratorio analisi.

I seguenti posti sono riservati al personale in servizio nel ruolo dei sovrintendenti tecnici, in possesso dei previsti requisiti:

  1. 16 posti per il profilo professionale infermiere;
  2. 1 posto per il profilo professionale della prevenzione sui luoghi di lavoro;
  3. 1 posto per il profilo professionale della riabilitazione motoria.

Concorso Ministero dell’Interno: requisiti e domanda di partecipazione

I candidati dovranno essere in possesso della laurea corrispondente al profilo professionale per il quale sarà fatta la domanda di partecipazione, dell'abilitazione all'esercizio della professione e della relativa iscrizione all'albo professionale pertinente al profilo di interesse.

Dunque, ciascun candidato potrà presentare domanda di partecipazione per uno soltanto dei profili professionali.

Le domande dovranno essere trasmesse entro il 20 marzo 2022 e dovranno essere inviate esclusivamente tramite procedura informatica.

Concorso Ministero dell’Interno: come prepararsi al concorso

Abbiamo realizzato, grazie all’aiuto di docenti esperti che hanno prestato la loro professionalità, un corso online per aiutare nella preparazione ai concorsi pubblici, rivolto a infermieri.

Video-lezioni teoriche, simulazione della prova di concorso (60 domande in un’ora), esercitazioni con i questionari usciti nelle prove dei vecchi concorsi. Un corso che ti prepara alla prova preselettiva, la prova scritta, la prova orale, fino alla prova sulle procedure.

 Come fare per iscriversi al corso

Per partecipare ai corsi i è necessario iscriversi, compilando il modulo di iscrizione.

Se si è già iscritti, per seguire il corso sarà sufficiente registrarsi sul sito.

Fatta la registrazione puoi liberamente accedere al corso.

NOTA BENE: L’iscrizione è valida un anno e dà diritto ad accedere a tutti i contenuti a pagamento e a tutto il catalogo dei corsi.

Per scoprire se anche la Fp Cgil del tuo territorio sta organizzando un corso di preparazione mirato, ti invitiamo a contattarli.
Nella sezione contatti puoi trovare i recapiti.

Il programma del corso

Il corso è strutturato per la preparazione di tutte le prove previste nei concorsi: prova preselettiva, prova scritta, prova orale e prova sulle procedure.

Il corso è costituito da una parte teorica. Questa prima parte è caratterizzata da video-lezioni, tenute da docenti esperti, che percorrono tutte le materie del concorso.

È poi prevista una parte pratica. Questa prevede tre distinti momenti:

  • una vera e propria simulazione della prova di concorso: 60 domande cui rispondere in un’ora di tempo.
    È una sezione molto importante non solo perché il candidato impari ad approcciarsi a quelle tipologie di domande, ma perché impari a gestire il tempo che ha a disposizione
  • alla fine della simulazione, ci sarà un momento dedicato alla correzione delle domande e alla spiegazione delle risposte esatte. Per la correzione di ogni domanda è prevista una spiegazione di circa due minuti, delle vere e proprie mini-lezioni per imparare nozioni che possono esserci sfuggite. Un momento molto importante che aiuta il candidato a comprendere le domande e a fare un ripasso di ciò che ha appreso
  • È prevista, infine, una sezione di esercitazione in cui ai corsisti verranno forniti i questionari dei vecchi concorsi per infermieri e Oss. È un’occasione preziosa e utile per verificare le tipologie di domande che possono capitare il giorno del concorso ed esercitarsi, oltre che per un ulteriore ripasso.

Infine, ci saranno un paio di moduli dedicati alla Privacy e alla Sicurezza.

Il direttore scientifico:

Il Direttore scientifico è Laura D’Addio, laureata magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, Dirigente delle Professioni Sanitarie e Direttore dei Corsi per Operatore Socio-Sanitario della AOU Careggi di Firenze

I docenti del corso infermieri:

El Aoufy Khadija, laureata magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche. Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica dell’Università degli Studi di Firenze

Melis Maria Ramona, laureata magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, dottoranda di ricerca in Scienze Cliniche. Infermiera clinica presso l’AOU Careggi di Firenze

Luca Pietrini, laureato magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche. Direttore Attività Formative CdL Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche, Università degli Studi di Firenze – Firenze

Marina Vanzetta, dottore di ricerca in Scienze Infermieristiche e Ostetriche. Coordinatrice Infermieristica presso IRCCS Ospedale Sacro Cuore – Don Calabria – Negrar (Verona)

Alessandro Vitulano, laureato Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche. Infermiere clinico presso l’AOU Meyer di Firenze