coronavirus concorsi

Coronavirus, Mibac: rinviate prove scritte concorso vigilanti musei

 Coronavirus, MIBAC: rinviate prove scritte concorso vigilanti musei. In accordo con Formez PA rimandate al 24 aprile 2020.

Sono rinviate al 24 aprile le prove scritte del concorso per i vigilanti dei musei: lo rende noto il ministero dei beni, delle attività culturali e del turismo. Le prove si sarebbero dovuto svolgere il 19 marzo con 7.000 candidati attesi.

Il MIBACT spiega che "in ottemperanza al decreto del presidente del consiglio dei ministri del 1 marzo 2020, in relazione al contenimento da contagio del virus Covid-19, considerati i risultati dell'analisi dei dati sulle zone di residenza e di domicilio dei 7.000 candidati attesi il 19 marzo per le prove scritte del concorso per il reclutamento di 1052 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato, da inquadrare nella II Area, posizione economica F2, profilo professionale di assistente alla fruizione, accoglienza e vigilanza del MIBACT, in accordo con Formez PA le prove scritte sono rimandate al 24 aprile 2020".

"Contemporaneamente - sottolinea il ministero - è stato attivato un tavolo tecnico per valutare in modo costante la situazione epidemiologica, per accogliere le disposizioni di legge aggiornate, per studiare ulteriori misure contenitive del virus e garantire le condizioni di massima incolumità per i candidati e per il personale MIBACT e Formez che assiste i candidati durante le prove".


coronavirus concorsi

Coronavirus, le nuove regole per i concorsi previste dal Ministero della Pa

Coronavirus Concorsi: Procedure concorsuali, ecco cosa prevede la la direttiva firmata da ministro della P.a, Fabiana Dadone, che fornisce indicazioni sull'emergenza Coronavirus per gli uffici pubblici al di fuori delle zone già colpite.

Nello svolgimento delle procedure concorsuali le amministrazioni adottano le opportune misure organizzative volte a ridurre i contatti ravvicinati tra i candidati, garantendo comunque la necessaria distanza di sicurezza, durante la fase dell’accesso e dell’uscita dalla sede, dell’identificazione e dell'identificazione e dello svolgimento delle prove.

Le amministrazioni che hanno in corso di svolgimento procedure concorsuali rispetto alle quali non sia già stato reso noto il calendario delle prove concorsuali, preselettive e scritte, in collaborazione con il Dipartimento di prevenzione dell'Azienda sanitaria locale competente per territorio, valutano l'eventuale necessità di riprogrammare le date di svolgimento delle prove di concorso, in ragione dell'evoluzione dell'emergenza sanitaria e tenuto conto della provenienza territoriale e del numero massimo dei candidati attesi.

Le amministrazioni che hanno reso noto il calendario di prove concorsuali preselettive e scritte forniscono adeguata e sollecita informativa alle autorità di cui all'articolo3, comma 2, del predetto decreto-legge, ai fini delle eventuali determinazioni di competenza, comunicando la sede, le date programmate per lo svolgimento delle prove, nonché il numero e la provenienza territoriale in termini di residenza e/o domicilio dei candidati.
In ogni caso sono fatte salve le autonome determinazioni delle amministrazioni titolari della procedura concorsuale a garanzia dei principi di cui all'articolo 35 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165.


coronavirus sospensione concorsi

Coronavirus, sospensione concorsi

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, ha approvato il 22/02/2020 un decreto-legge che introduce misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019.

Il decreto interviene in modo organico, nell’attuale situazione di emergenza sanitaria internazionale dichiarata dall’Organizzazione mondiale della sanità, allo scopo di prevenire e contrastare l’ulteriore trasmissione del virus.

Il testo prevede, tra l’altro, che nei comuni o nelle aree nei quali risulta positiva almeno una persona per la quale non si conosce la fonte di trasmissione o comunque nei quali vi è un caso non riconducibile ad una persona proveniente da un’area già interessata dal contagio, le autorità competenti sono tenute ad adottare ogni misura di contenimento adeguata e proporzionata all’evolversi della situazione epidemiologica.

Tra le misure sono inclusi, tra l’altro, "la sospensione delle procedure concorsuali e delle attività degli uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità"

http://www.governo.it/it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n-31/14163


Corso Mibac veneto

Corso Mibac Veneto: fino a domani il corso gratuito per prepararti al concorso!

Corso Mibac Veneto: : preparati gratuitamente per il concorso del Mibac per assistenti di vigilanza con il corso della Fp Cgil completamente gratuito. È possibile iscriversi ancora fino a domani!

Il corso prevede una giornata di formazione in aula e successive video-lezioni a distanza con tutto il materiale didattico a disposizione.

Corso Mibac Veneto: come è strutturato.

Le materie oggetto del percorso formativo sono:

  • Elementi di diritto del patrimonio culturale
  • Nozioni generali sul patrimonio culturale italiano
  • Elementi di organizzazione, ordinamento e competenze del ministero per i beni e le attività culturali
  • Il rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione
  • Diritto del lavoro
  • Codice Amministrazione Digitale – CAD
  • Normativa in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro parte I
  • Normativa in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro – parte II
  • Diritto amministrativo I
  • Patologia dell’atto amministrativo II

Scarica il volantino

Se non sei del Veneto ma di altre zone d’Italia, cerca il corso organizzato nel tuo territorio.


Puoi già cominciare a prepararti con video-lezioni + quiz

Comincia a prepararti gratuitamente con i nostri corsi online.
Ti offriamo un pacchetto di ‘Saperi di base’ che accomunano tutti i concorsi pubblici.
Al termine di ogni modulo potrai esercitarti con i test.

I Saperi di Base sono divisi in sette aree formative.
I percorsi offerti consentiranno di acquisire una panoramica generale sui principali temi della Pubblica Amministrazione.


Polizia Locale Bergamo e Cremona: il corso per prepararsi al concorso

Polizia Locale Bergamo e Cremona: La Funzione Pubblica CGIL promuove, in collaborazione con l’agenzia formativa PROTEO, un ciclo di incontri in preparazione al concorso “per la copertura nel periodo 2020/2022 di complessivi n. 26 posti profilo professionale, AGENTE POLIZIA MUNICIPALE categoria giuridica C” per i comuni di Bergamo e Cremona.

Il bando servirà per la creazione di una graduatoria per l’assunzione di 20 agenti per il Comune di Bergamo di cui 12 posti nell’anno 2020, 7 nel 2021 ed 1 nel 2022 e 6 posti per il Comune di Cremona.

Gli incontri, oltre alle materie generali previste dal bando, verteranno sulla legislazione inerente il profilo professionale di Agente di Polizia Locale di Categoria C e verrà tenuto da esperti già componenti di commissioni di concorso.

Polizia Locale Bergamo e Cremona, PROGRAMMA DEL CORSO:

  • CORSO SU NORMATIVA COMMERCIO – STRANIERI – SANITARIA
    Martedì 18 febbraio 2020 – Ore 18 – 20
  • CORSO ELEMENTI DI LEGISLAZIONE URBANISTICA EDILIZIA
    Giovedì 20 febbraio 2020 – Ore 18 – 20
  • CORSO DIRITTO PENALE E PROCEDURA PENALE
    Lunedì 24 febbraio 2020 – Ore 18 – 20
  • CORSO CODICE DELLA STRADA E NORMATIVA COLLEGATA
    Martedì 25 febbraio 2020 – Ore 18 – 20
  • CORSO Legge 689/1981 DEPENALIZZAZIONE
    Giovedì 27 febbraio 2020 – Ore 18 – 20
  • CORSO DIRITTO AMMINISTRATIVO
    Lunedì 2 marzo 2020 – Ore 18 – 20
  • CORSO LEGGE NAZIONALE E REGIONALE LOMBARDIA PS E SICUREZZA URBANA
    Martedì 3 marzo 2020 – Ore 18 – 20
  • IL PERSONALE NEGLI ENTI LOCALI E SICUREZZA SUL LAVORO
    Giovedì 5 marzo 2020 – Ore 18 – 20
  • PROVE PRESELETTIVE
    Martedì 10 marzo 2020 – Ore 18 – 20
  • RIPASSO GENERALE E QUESITI
    Giovedì 12 marzo 2020 – Ore 18 – 20

Il programma potrebbe subire delle variazioni che verranno comunicate via sms preventivamente.

Scarica il programma

 

DOVE:

Tutti gli incontri avranno luogo presso la CGIL di Bergamo in via Garibaldi 3 (piano seminterrato: sala “Luciano Lama”).

 

COSTO:

  • Quota di partecipazione al corso: € 60
  • Partecipazione gratuita per gli iscritti CGIL o familiari di iscritti (componenti del nucleo familiare).

 

ISCRIZIONE:

Iscrizione on line dal sito concorsipubblici.fpcgilbergamo.it dove si potranno trovare anche informazioni sulle modalità di pagamento.

I corsisti potranno accedere ad una piattaforma on line con testi, materiali di studio ed esercitazioni e le registrazioni video delle lezioni (anche nel caso di impossibilità alla partecipazione in aula) oltre che ai materiali (documenti e registrazioni audio) di altri corsi utili per il concorso (corso di base di Diritto, corso Test Logici, Repertorio Test di precedenti concorsi)

Per eventuali ulteriori informazioni scrivere a posta@proteobg.it

 


Guardia Forestale Friuli Venezia Giulia

Guardia Forestale Friuli Venezia Giulia: corsi a Udine e Trieste per le prove del concorso

Guardia Forestale Friuli Venezia Giulia: Corso di preparazione al Concorso della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia per 10 posti di GUARDIA del CORPO FORESTALE REGIONALE.

La CGIL Funzione Pubblica organizza un apposito Corso di Preparazione alle prove previste dal bando di Concorso per Guardia del Corpo Forestale regionale, ad Udine e a Trieste.

 

PROGRAMMA DEL CORSO - TRIESTE

(Scarica il programma)

  • Lezione 1 - Lunedì 17 febbraio - Elementi di legislazione per la protezione di natura, foreste, fauna.
    Relatori: Roberto Valenti, Ilario Zuppani, Paolo Benedetti
  • Lezione 2 - Martedì 18 febbraio - Elementi di vegetazione e tipologie forestali
    Relatore: Giuseppe Oriolo
  • Lezione 3 - Mercoledì 19 febbraio - Aree naturali protette - Cenni di topografi a e cartografia - Geografia fisica e ambienti naturali del Friuli Venezia Giulia
    Relatori: Giuliana Renzi e Luca Bincoletto
  • Lezione 4 - Giovedì 20 febbraio - Elementi di diritto ambientale - Fauna ittica e pesca
    Relatori: Maurizio Rozza e Sergio Paradisi
  • Lezione 5 - Venerdì 21 febbraio - Elementi di zoologia e biologia della fauna
    Relatori: Massimo Grion e Luca Lapini

Nella fase successiva alla eventuale preselezione e alla prova scritta, sarà organizzata un’ulteriore lezione in vista della prova orale.

Dove: Le lezioni si terranno a Trieste presso la sede Spi Cgil di viale Campi Elisi 38, dalle ore 16 alle ore 19, nelle date sopraindicate.

 

PROGRAMMA DEL CORSO - UDINE

(Scarica il programma)

  • Lezione 1 - Lunedì 24 febbraio - Elementi di legislazione per la protezione di natura, foreste, fauna.
    Relatori: Roberto Valenti, Ilario Zuppani, Paolo Benedetti
  • Lezione 2 - Martedì 25 febbraio - Elementi di vegetazione e tipologie forestali
    Relatore: Giuseppe Oriolo
  • Lezione 3 - Mercoledì 26 febbraio - Aree naturali protette - Cenni di topografia e cartografia - Geografia fisica e ambienti naturali Fvg
    Relatori: Giuliana Renzi e Luca Bincoletto
  • Lezione 4 - Giovedì 27 febbraio - Elementi di diritto ambientale - Fauna ittica e pesca
    Relatori: Maurizio Rozza e Sergio Paradisi
  • Lezione 5 - Venerdì 28 febbraio - Elementi di zoologia e biologia della fauna
    Relatori: Massimo Grion e Luca Lapini

Nella fase successiva alla eventuale preselezione e alla prova scritta, sarà organizzata un’ulteriore lezione in vista della prova orale.

Costi:

  • Gratuito per gli iscritti alla CGIL
  • Quota di partecipazione di 60 euro per i non iscritti alla CGIL

 

Info e iscrizioni - Trieste

Per iscrizioni al corso inviare mail a virgilio.toso@fvg.cgil.it indicando:
● Cognome e nome
● Cellulare e mail
● Eventuale posto di lavoro

Per informazioni telefonare a 335.5745905 oppure 340.7399686

Info e iscrizioni - Udine

Per iscrizioni al corso inviare mail a andrea.traunero@fvg.cgil.it indicando:
● Cognome e nome
● Cellulare e mail
● Eventuale posto di lavoro

Per informazioni telefonare a 335.5745905 oppure 340.7399686

L’organizzazione del corso e le date degli incontri potranno essere modificati e modulati sulla base delle adesioni e di esigenze organizzative.
Le adesioni verranno raccolte in ordine di arrivo, fino a esaurimento dei posti disponibili. Il corso avrà luogo al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.


Privacy Preference Center